Come lavoriamo

In questo breve video abbiamo provato a raccontare come è nato Alba 2019, il nostro monocultivar picholine, seguendo le olive dagli alberi al frantoio.
Buona visione!
 
 

CURA DEGLI ULIVI

Per la salute dell’albero e del frutto potiamo gli ulivi a rotazione ogni due anni e li puliamo periodicamente per rafforzarne il sistema linfatico ed immunitario, eliminando i rami superflui ed improduttivi che crescono sulla pianta e sul terreno, i “polloni”. Anche la cura della terra è importante: arare serve a trattenere la pioggia e le erbacce rimosse fungeranno da concime naturale. Ma la prima regola è monitorare di continuo lo stato di salute di ogni singola pianta, conoscere gli ulivi uno ad uno.

 

RACCOLTA

La raccolta avviene in momenti diversi a seconda delle cultivar (varietà di olive), a partire dai primi di ottobre fino a fine novembre, non appena i frutti iniziano ad “invaiare”, ovvero ad assumere un colorito più scuro. Raccogliere presto vuol dire ottenere una quantità inferiore di olio (circa 11 lt. per ogni 100 kg. di olive), ma una qualità infinitamente più alta in termini di profumo (fruttato), colore e presenza di polifenoli benefici per la salute. Le olive vengono trasportate con le foglie ancora attaccate, che fungeranno da ammortizzatore naturale e permetteranno ai frutti di arieggiare.

 

MOLITURA ED ESTRAZIONE

La molitura avviene entro pochissime ore dalla raccolta, mai oltre la mezza giornata di lavoro. Il sistema a linea continua garantisce che la pasta di olive non venga mai a contatto con l’aria, dando vita a fenomeni di ossidazione. L’estrazione a freddo contribuisce a rendere l’olio più fragrante e a preservare le caratteristiche nutrizionali del frutto. Dopo essere stato filtrato per eliminare i residui di lavorazione, l’olio può essere finalmente imbottigliato.

 

CONFEZIONAMENTO

La scelta dei contenitori è un passaggio altrettanto importante, che se sottovalutato rischia di vanificare tutto il lavoro. Scegliere solo bottiglie in vetro scuro e lattine specifiche per la conservazione dell’olio serve a proteggerlo il più possibile dagli agenti che ne provocano l’ossidazione e l’alterazione: luce e aria. Conserviamo sempre il nostro olio già confezionato in un deposito fresco e asciutto, fallo anche a casa tua!

Language
Italian
Open drop down